Asp Crotone, concorso per due dirigenti amministrativi: l'ospedale attende medici e paramedici...

È stata convocata per il prossimo 17 settembre la commissione esaminatrice per l'assunzione, a tempo pieno e indeterminato, di due dirigenti amministrativi all'Asp di Crotone.

Nulla di male se la situazione dell'ospedale "San Giovanni di Dio" non fosse di piena emergenza per mancanza di medici e personale addetto. Ci sono reparti che rischiano l'erogazione delle prestazioni proprio per mancanza di medici e paramedici come nel caso di Ortopedia, Otorinolaringoiatra, Geriatria, Malattie infettive. Ma la situazione è al limite anche in tutte le altre unità operative: Medicina e Chirurgia in particolare. La commissione esaminatrice era stata nominata lo scorso 15 aprile (con la delibera numero 381), ma alcuni componenti non avevano accettato. Ecco quindi che lo scorso 4 dicembre, a quasi otto mesi di distanza dalle rinunce, con la deliberazione numero 2412, la direzione strategica capitanata dal dg facente funzioni, Maria Pompea Berardi, ha proceduto alla surroga dei componenti rinunciatari. I nuovi assegnatari hanno adesso tutti accettato l'incarico ed è stata per questo motivo convocata la commissione. Il prossimo anno, dunque, l'Asp di Crotone potrà contare sull'assunzione di due nuovi dirigenti amministrativi. Quanto ancora per il personale addetto alle cure?

Asp Crotone, concorso per due dirigenti amministrativi: l'ospedale attende medici e paramedici...

Asp Crotone, concorso per due dirigenti amministrativi: l'ospedale attende medici e paramedici...

È stata convocata per il prossimo 17 settembre la commissione esaminatrice per l'assunzione, a tempo pieno e indeterminato, di due dirigenti amministrativi all'Asp di Crotone.

Nulla di male se la situazione dell'ospedale "San Giovanni di Dio" non fosse di piena emergenza per mancanza di medici e personale addetto. Ci sono reparti che rischiano l'erogazione delle prestazioni proprio per mancanza di medici e paramedici come nel caso di Ortopedia, Otorinolaringoiatra, Geriatria, Malattie infettive. Ma la situazione è al limite anche in tutte le altre unità operative: Medicina e Chirurgia in particolare. La commissione esaminatrice era stata nominata lo scorso 15 aprile (con la delibera numero 381), ma alcuni componenti non avevano accettato. Ecco quindi che lo scorso 4 dicembre, a quasi otto mesi di distanza dalle rinunce, con la deliberazione numero 2412, la direzione strategica capitanata dal dg facente funzioni, Maria Pompea Berardi, ha proceduto alla surroga dei componenti rinunciatari. I nuovi assegnatari hanno adesso tutti accettato l'incarico ed è stata per questo motivo convocata la commissione. Il prossimo anno, dunque, l'Asp di Crotone potrà contare sull'assunzione di due nuovi dirigenti amministrativi. Quanto ancora per il personale addetto alle cure?