Operazione ''White cookies'' sul traffico di droga in Emilia: misure cautelari anche nel Crotonese

Un anno e mezzo d'indagine che hanno portato a scoprire l'esistenza di due reti criminali dedite al traffico e allo spaccio di stupefacenti in Emilia, ma con radici anche a Crotonese (a Cutro).

Il 2 dicembre 2019, nelle province di Piacenza, Milano, Pavia, Torino e Crotone, militari del Comando provinciale di Piacenza, coadiuvati dai reparti territorialmente competenti, hanno eseguito un’ordinanza di applicazione di misura cautelare nei confronti di 13 persone (9 stranieri e 4 italiani) ritenute responsabili, a vario titolo ed in concorso tra loro, di traffico e spaccio di sostanze stupefacenti (art. 73 D.P.R. n. 309/90).

Nello specifico, il provvedimento emesso dal gip del Tribunale di Piacenza, su richiesta della locale Procura della Repubblica, ha disposto 9 custodie cautelari in carcere e 2 agli arresti domiciliari, nonché 2 obblighi di presentazione alla Polizia giudiziaria.

L’operazione, denominata “White Cookies”, conclude un’indagine coordinata dalla locale Procura della Repubblica e condotta dalla sezione operativa del Nor della Compagnia di Piacenza nel periodo compreso tra novembre 2018 e marzo 2019.

L’attività ha consentito di disarticolare due distinti sodalizi criminosi composti rispettivamente da spacciatori nordafricani e dai rispettivi referenti milanesi e da cinque italiani, le cui responsabilità ed il modus operandi sono stati documentati attraverso intercettazioni telefoniche, l’arresto in flagranza di reato di 9 persone e il sequestro di circa 400 grammi di cocaina ed eroina.

 

Operazione ''White cookies'' sul traffico di droga in Emilia: misure cautelari anche nel Crotonese

Operazione ''White cookies'' sul traffico di droga in Emilia: misure cautelari anche nel Crotonese

Un anno e mezzo d'indagine che hanno portato a scoprire l'esistenza di due reti criminali dedite al traffico e allo spaccio di stupefacenti in Emilia, ma con radici anche a Crotonese (a Cutro).

Il 2 dicembre 2019, nelle province di Piacenza, Milano, Pavia, Torino e Crotone, militari del Comando provinciale di Piacenza, coadiuvati dai reparti territorialmente competenti, hanno eseguito un’ordinanza di applicazione di misura cautelare nei confronti di 13 persone (9 stranieri e 4 italiani) ritenute responsabili, a vario titolo ed in concorso tra loro, di traffico e spaccio di sostanze stupefacenti (art. 73 D.P.R. n. 309/90).

Nello specifico, il provvedimento emesso dal gip del Tribunale di Piacenza, su richiesta della locale Procura della Repubblica, ha disposto 9 custodie cautelari in carcere e 2 agli arresti domiciliari, nonché 2 obblighi di presentazione alla Polizia giudiziaria.

L’operazione, denominata “White Cookies”, conclude un’indagine coordinata dalla locale Procura della Repubblica e condotta dalla sezione operativa del Nor della Compagnia di Piacenza nel periodo compreso tra novembre 2018 e marzo 2019.

L’attività ha consentito di disarticolare due distinti sodalizi criminosi composti rispettivamente da spacciatori nordafricani e dai rispettivi referenti milanesi e da cinque italiani, le cui responsabilità ed il modus operandi sono stati documentati attraverso intercettazioni telefoniche, l’arresto in flagranza di reato di 9 persone e il sequestro di circa 400 grammi di cocaina ed eroina.