L'Eni primo responsabile del disastro e del deserto industriale crotoniate

L'Eni padroni del mondo e devastatori del nostro territorio si sfila da responsabilità inconfutabili. Ci si chiede quale sarà la prossima scusa per allungare i tempi della bonifica e portare avanti l'infame disegno di continuare a far niente per risanare un territorio in forte stato d'inquinamento. Ci vogliono studi a largo raggio per tutti coloro che sono stati colpiti da mali causati dal degrado ambientale. Necessita una commissione d'indagini adeguata ed efficace priva d'infedeltà per programmare un piano di bonifica del sito indutriale e città.

L'Eni primo responsabile del disastro e del deserto industriale crotoniate

L'Eni primo responsabile del disastro e del deserto industriale crotoniate

L'Eni padroni del mondo e devastatori del nostro territorio si sfila da responsabilità inconfutabili. Ci si chiede quale sarà la prossima scusa per allungare i tempi della bonifica e portare avanti l'infame disegno di continuare a far niente per risanare un territorio in forte stato d'inquinamento. Ci vogliono studi a largo raggio per tutti coloro che sono stati colpiti da mali causati dal degrado ambientale. Necessita una commissione d'indagini adeguata ed efficace priva d'infedeltà per programmare un piano di bonifica del sito indutriale e città.